Tragica calca nella discoteca di Corinaldo, sei morti.

Una nottata di divertimento si è trasformata in un’ecatombe al locale Lanterna Azzurra di Corinaldo, dove nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 dicembre, per cause non ancora confermate, si è scatenato un drammatico fuggi fuggi tra i circa mille giovanissimi che vi si trovavano per ballare e assistere al concertodel trapper Sfera Ebbasta.

Il primo bilancio è da brividi: si parla di sei morti, tre ragazzine, due ragazzini e una 40enne, e un centinaio di feriti, di cui almeno una trentina giunti agli ospedali di Senigallia e Torrette di Ancona; alcuni di essi sarebbero in gravi condizioni.

Tutti sono rimasti schiacciati nella paurosa calca, che ha avuto origine, a quanto sembra dall’utilizzo dentro la discoteca di uno spray al peperoncino, circostanza, questa, che sta ancora cercando conferma ufficiale.

Di certo c’è il gran numero di mezzi di soccorsogiunti alla Lanterna Azzurra di Corinaldo, molto frequentata da un gran numero di giovani del territorio, tra cui anche tantissimi minorenni. Personale medico del 118, Vigili del Fuoco Carabinieri e Polizia sono impegnati in massa in una nottata che ha visto coinvolti, insieme ai ragazzi, anche centinaia di genitori di tutta la zona, la cui apprensione è più che comprensibile, mentre per una parte di essi e dei propri figli si è già trasformata in una vera e propria tragedia.

Fonte Valmisa

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore