Ingrate Ottobrate

Sappiamo tutti che Ottobre è un famosissimo Pittore perché usa i colori Giallo e Ruggine in modo da fare quasi scomparire il Verde senza cancellarlo del tutto per un Quadro d’insieme idilliaco. Anch’io amavo Ottobre perché quei colori pittati sulla natura nutrivano in un modo sublime il mio animo e consideravo quindi il mese secondo solo a Dicembre, insuperabile per il periodo magico del Natale. Poi, due anni fa, quella maledetta ottobrata
con il Terremoto che devastò anime e case. Ora, invece, le INGRATE OTTOBRATE dei ricordi senza che
per i Malcapitati ci siano davvero dei provvedimenti di tipo definitivo, o almeno speranzosi. Lasciamo perdere e
parliamo d’altro anche per evadere dalla cruda realtà… Come va la nuova Giunta guidata dal valente  Bochicchio? Per ora cercare critiche risulta difficile come cercare  L’AGO NEL PAGLIAIO ma nel proseguo certamente ci saranno, d’altronde rientrano nella norma. Nel Consiglio Comunale c’è stata la misteriosa
defezione della stimata SANDRA SPRECACÈ sostituita dal Capitano di Lungo Corso PIO SILVESTRI che certamente con la sua fantasia da combattimento vivacizzerà la Politica Lamense. Ma, chiediamoci, come sta economicamente il nostro Comune? Dicono che la Borsa sia quasi vuota e che la pelle si contragga e si afflosci
così tanto che potrebbe mettere addirittura in crisi un eventuale rapinatore, infatti vedendola non potrebbe che dire agli impiegati…MA ALMENO SALVATE LA PELLE… intendendo quella della Borsa e non la pelle degli impiegati intesa come vita umana. Se tutto questo fosse vero cosa potrebbe fare il Sindaco Bochicchio e la sua
Giunta se non centellinare i programmi in grammi? Ad esempio cosa fare per HALLOWEEN? In quanto ai Lavori Pubblici si potrebbero annunciare, TOCCANDOSI UN PO’, i lavori di ampliamento del cimitero e per la Cultura si potrebbe tentare di far evocare, una volta per tutte il CASTELLO FANTASMA di Castel di Lama. Può tornare
dall’AL DI LA’ anche un Castello? Chissà eppoi questo Castello c’è stato davvero da qualche parte della Lama o era già un Fantasma in Origine? Si potrebbe invitare per un evento pubblico lo stimato Storico Lamense Prof. GIUSEPPE MARUCCI che stavolta si dovrebbe calare, umilmente, nei panni di un MEDIUM CULTURALE per farci apparire finalmente il CASTELLO con le sue ardite Torri atte a pungere il plumbeo e rossastro cielo della notte di Halloween. Ma tornando ai Fantasmi più certi… IL PARTITO DEMOCRATICO di Castel di Lama non è un Fantasma? D’altronde non è più rosso da tempo anzi è Bianco e pure sfortunato perché dopo essere
stato sfrattato dalla STANZA DEI BOTTONI del COMUNE è stato recentemente sfrattato anche dalla propria sede di VIA ADIGE. Nella Notte di Halloween i Fantasmi girano e credo che Il Partito Democratico Lamense tenterà di occupare gli scranni del Consiglio Comunale di Via Carrafo eeeeee… GUARDA IL DIAVOLO, troverà seduta un po’ di traverso un altro Fantasma; COLEI che avrebbe potuto, quasi per certo, fargli vincere le
ELEZIONI… la fata SANDRA SPRECACÈ…

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore