Picchiò a sangue la fidanzata, arrestato nella notte.

Ventinovenne di Castel di Lama tratto in arresto dopo la denuncia

Castel di Lama – Un paio di settimane fa la giovane aveva chiamato i locali Carabinieri in stato di forte agitazione, affermando di essere stata picchiata dal fidanzato nella sua abitazione. Quando i militari, insieme all’ambulanza, hanno raggiunta la casa, l’hanno effettivamente trovata con numerose ferite e contusioni , giudicate dai medici guaribili in ventidue giorni di prognosi. I Carabinieri si sono subito messi all’ opera per rintracciare il fidanzato.  La scorsa notte i militari della stazione di Castel di Lama allertano i colleghi sambenedettesi, hanno rintracciato il ragazzo in un bar della cittadina situato sulla Salaria. I Carabinieri lo hanno fermato, trovandolo anche in possesso di dieci grammi di marijuana. E’ stato arrestato, con l’accusa di maltrattamenti, minaccia e invasione di proprietà privata e tradotto nel carcere di Marino del Tronto. L’uomo, ventinovenneenne della zona, era già noto alle forze dell’ordine per episodi simili.

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore