Lotta ai trasgressori

Videosorveglianza attiva H24

Si è reso necessario a Monteprandone la decisione di installare un impianto di videosorveglianza per combattere i comportamenti scorretti nel conferire rifiuti da parte di ignoti in alcune zone.

La Polizia Locale dell’Unione dei Comuni Piceni, in collaborazione con la Guardia Nazionale Ambientale, provvederà ad installare una telecamera mobile sul territorio comunale.

Dal 12 gennaio prossimo, l’impianto di videosorveglianza sarà collocato all’incrocio tra via Spiagge e via Truento.  Servirà a monitorare giornalmente le zone in cui maggiormente vengono abbandonati dei rifiuti speciali.

L’impianto sarà attivo 24 ore su 24 fino a quando non si riscontreranno conferimenti errati e sarà gestito dalla Guardia Nazionale Ambientale della Regione Marche che, attraverso una convenzione siglata con il Comune di Monteprandone, ha il compito di controllo sulle acque e sui rifiuti e si occupa di attività di prevenzione contro gli incendi e di azioni di sensibilizzazione della cittadinanza contro il maltrattamento degli animali.

Per quanto riguarda i rifiuti sarà la Polizia Locale a visionare le immagini della telecamera e a sanzionare gli eventuali trasgressori al fine di salvaguardare l’ambiente.

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore