Da lunedì rubinetti chiusi in tutta la provincia

la mappa dei comuni nei quali l’acqua sarà razionalizzata

La CIIP spa (Cicli Integrati Impianti Primari) sospenderà dal 13 novembre del corrente anno fino a data da predestinarsi l’irrogazione dell’acqua dalle ore 23 alle 6:30 del successivo giorno in alcune zone della Provincia di Ascoli Piceno. ,

La CIIP comunicherà ai cittadini in modo tempestivo tramite gli organi di stampa, pagina web e sms dei vari cambiamenti o nuovi avvisi.

I comuni coinvolti saranno:

Acquasanta Terme: centro rubano, frazioni Santa Maria e Castel di Luco, Centrale e Paggese.

Acquaviva: centro urbano e contrade S. Vincenzo e Colle In Su.

Ascoli Piceno: frazione di Mozzano, zone Monticelli e Brecciarolo, quartiere Tofare, via Piceno Aprutina, via Napoli, via III Ottobre e via Spalvieri.

Castel di Lama: centro urbano, Villa Chiarini, Piattoni, Forcella, Cabbiano, Valentino, Colle e frazione Villa S. Antonio.

Castignano: centro urbano.

Castorano: centro urbano, San Silvestro e Gaico.

Colli del Tronto: centro urbano e Villa San Giuseppe.

Folignano: frazione Villa Pigna, zona Battente e zona Marino del Tronto.

Grottammare: zona Ovest di via Valtesino, fino alla zona artigianale.

Maltignano: centro urbano e frazione Caselle.

Monsampolo del Tronto: frazione di Stella di Monsampolo e centro urbano.

Montalto delle Marche: centro urbano e centro urbano di Montedinove.

Monteprandone: frazione di Centobuchi.

Offida: centro urbano, zone Cappuccini e San Lazzaro e frazione Borgo Miriam.

Ripatransone: centro urbano.

Roccafluvione: centro urbano.

Rotella: centro urbano.

San Benedetto del Tronto: contrada Marinuccia e la parte alta di zona Ascolani.

Spinetoli: centro urbano e frazione di Pagliare del Tronto.

Venarotta: centro urbano.

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore