NOSTALGIA ANZI NOSTRALGIA

Ma Villa Piattoni interessa ancora a Castel di Lama?

Ma Villa Piattoni interessa ancora a Castel di Lama? Quando parlo di Villa Piattoni penso soprattutto al Vecchio Incasato, quel  già PAESE che inizia dalla Scuola Mattei e prosegue fin oltre la Curva di Villa GIRARDI. Appena dopo il Terremoto del 30 Ottobre si vedevano addirittura delle comitive provenienti dalle altre Ville di Castel di Lama che venivano a curiosare per avere un’idea dell’effettivo danno provocato dal sisma. Cosa vedevano? Si rendevano conto che Villa Piattoni, non si sa se per la particolare terra che “cammina” o chissà perché, era stata colpita in modo peculiare fino al punto che la maggior parte degli immobili risultavano non più abitabili. Quelle persone erano davvero preoccupate, si rendevano conto della situazione e ci partecipavano  la loro vicinanza ma loro non potevano avere il cuore morto, non potevano e non possono avere nostalgia di quei Luoghi vissuti solo e soltanto da noi e quindi, una volta per tutte, chiamiamo questa nostalgia con il suo vero nome… NOSTRALGIA. Preso atto della NOSTRALGIA domandiamoci cosa possiamo fare per riaccendere un minimo di interesse per Piattoni da parte non solo dell’Amministrazione Comunale ma anche da parte degli abitanti delle altre Ville della nostra Comunità Lamense. Per lungo tempo Piattoni è stato il Centro Politico,
Civile e Religioso di Castel di Lama e già questo dovrebbe interessare e far riflettere ma io penso che un aiuto decisivo possa venire dalle Scuole sia Elementari che Medie. A proposito delle MEDIE dobbiamo rendere omaggio agli ALUNNI della SCUOLA MEDIA MATTEI che hanno vinto (1° posto) il Concorso Provinciale “CRONISTI IN CLASSE” favorito dal RESTO DEL CARLINO e ringraziare la Dirigente dell’Istituto Prof. MARIA
VITALI e i Professori FLORIANA MARTONI e GIANLUCA RE che hanno seguito il Progetto del Concorso. Per tornare al ruolo delle Scuole CI APPELLIAMO ai Dirigenti e agli Insegnati ma soprattutto agli ALUNNI che VIVONO ancora Piattoni affinché fin dal prossimo Settembre, maturino le opportune iniziative anche le più fantasiose, per ridare SPERANZA a un PAESE che ha si il Cimitero ma che non deve morire. D’altronde tra gli Alunni ci sarà certamente qualcuno che ambisce di fare l’Ingegnere insomma un Ingegnere in erba che potrebbe dare una Idea ai Veri Ingegneri sulla nuova edificabilità da adottare per Piattoni. APPUNTO EDIFICARE RIMANENDO AMICI DELL’ERBA… CORDIALITÀ.

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore