RUGG…IERI MA OGGI?

A Castel di Lama non siamo ancora in campagna elettorale ma…quasi. I primi segnali ci danno il Sindaco Ruggieri in cerca di posizionamento a sinistra ovvero a cercare di trovare un pertugio nel Partito Democratico non tanto per entrarvi ma per fare uscire qualche pezzo da 90 o più voti per rimpinguare la sua prossima Lista orfana di almeno tre Candidati dai voti centenari. Deve farlo, deve assolutamente frugare o per meglio dire rubare nell’ambito del Partito Maggioritario senza tanto scoprirsi al  Centro e nemmeno a destra. Facile a dirsi difficile da portare avanti ma
forse è l’unica via per riproporsi con una Lista Civica a più colori, quasi un Arcobaleno, in grado di poter competere con la Corazzata del Pd. Sarà una lotta a due? Non credo perché anche l’eventuale Lista di Bochicchio, arricchita da qualche STELLA locale, potrebbe portare il Movimento 5 STELLE a splendere nel firmamento di Via Carrafo e forse i Consigli Comunale si faranno di nuovo nelle ore consone dato che le Stelle splendono di notte. Capite bene ho detto ore consone non ore con sonno perché troppo tardi nemmeno va bene. Ma occupiamoci un po’ della Sinistra anzi di questa SINISTRANA LAMENSE a trazione Offidana. Tra i suoi componenti sembra ci sia una gara tra chi si è sentito Renziano prima dell’alt..ro e questa anzianità nel tifo per Renzi ce li fa ormai apparire RANZIANI.
A dirla tutta questa gara risulta un po’ patetica in quanto le posizioni politiche di Renzi sono le più lontane da quelle che i NOSTRI coltivavano fino a qualche anno fa eppoi il momento del Renzismo è quello che è dopo la batosta del REFERENDUM. La sua vittoria cioè quella di Renzi nelle Primarie del suo Partito appare solo come una blanda medicazione di una Ferita profonda e bisognosa invece di punti di sutura. Ma non andiamo fuori tema perché questa è un’altra storia e a noi interessa solo cercare di capire chi sarà il Candidato del PD alle Comunali di Castel di Lama. Quale FUMO uscirà dal camino del PD dopo il Conclave del Partito? Nei Cardini del Partito Lamense ci sono due COMINI… PAOLA E TIBERIO e contano parecchio fino al punto di poter decidere insieme ad altri alleati il colore da far uscire dal CAMINO del Partito Democratico. Cari Concittadini al momento guardate bene, se dal Camino uscirà un FUMO ROSSO il Candidato sarà l’inossidabile CAMELA o addirittura la D.ssa ROSSINI ma se uscirà un FUMO di color MARRONE il Candidato sarà ADELMO CIABATTONI, un Candidato quasi neutro in grado di catturare voti a destra e a manca ma di una cosa sono certo, le prime parole del Candidato vincente saranno OFFIDATEVI A ME.

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore