E’ morto Helmut Kohl, padre della Germania unita.

Era nato il 3 aprile del 1930 da una famiglia cattolica e conservatrice. Con 16 anni di permanenza in carica, è stato il più longevo cancelliere della storia democraticamente eletto. E’ stato leader dell’Unione Cristiano-Democratica (Cdu) dal 1973 al 1998. Fu promotore dell’introduzione della valuta unica europea e dell’abbandono del marco. Dal 2008, a seguito di una caduta e di un ictus, era sulla sedia a rotelle. Sotto la sua cancelleria, il 3 ottobre del 1990 avvenne la riunificazione fra la Germania dell’ovest e quella dell’est (Repubblica Democratica Tedesca). La caduta del Muro di Berlino (9 novembre 1989), resa possibile dalla svolta di Michael Gorbaciov, rappresentò la premessa per l’impresa politica di Kohl che riuscì in undici mesi a riunificare la Germania. Questo evento ha rappresentato la fine della guerra fredda e l’inizio di una riorganizzazione del continente e degli equilibri mondiali.

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore