Offida Passerina D.O.C.G.

La Docg “Offida” abbraccia tre tipologie: “Offida” Pecorino, “Offida” Passerina e “Offida” Rosso. Le uve destinate alla produzione dei vini a Denominazione di Origine Controllata e Garantita “Offida” devono provenire da vigneti coltivati in una zona che comprende 25 Comuni nella provincia di Ascoli Piceno e in quella di Fermo. La zona di produzione del vino a Docg “Offida” per le varietà Pecorino e Passerina comprende gli interi territori comunali di Acquaviva Picena, Appignano del Tronto, Castel di Lama, Castorano, Castignano, Cossignano, Montefiore dell’Aso, Offida, Ripatransone. Inoltre comprende una parte dei territori comunali di Ascoli Piceno, Colli del Tronto, Campofilone, Carassai, Cupra Marittima, Grottammare, Montalto Marche, Massignano, Monsampolo del Tronto, Montedinove, Monteprandone, Pedaso, Petritoli, Rotella, San Benedetto del Tronto, Spinetoli.  Si tratta di una zona situata nella parte sud delle Marche, tra le province di Ascoli Piceno e di Fermo, dalla zona litoranea adriatica fino alla collina. L’altitudine dei vigneti coltivati è compresa tra 50 e 650 metri sul livello del mare.
La base ampelografica dei vini “Offida” Passerina

Passerina: minimo 85%; è ammessa una percentuale massima del 15% di tutti gli altri vitigni non aromatici, a bacca bianca, idonei alla coltivazione nella Regione Marche, da soli o congiuntamente.

Le caratteristiche dei vini “Offida” Passerina
Hanno un colore giallo paglierino con riflessi giallognoli, all’olfatto si riscontrano note di frutta a polpa gialla e sentori agrumati, al gusto sono freschi, minerali e hanno un retrogusto persistente.
Colore: giallo paglierino con riflessi dorati

Odore: caratteristico, gradevole

Sapore: secco, tipico, caratteristico

Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,50% vol.

Acidità totale minima: 4,5 g/l

Estratto non riduttore minimo: 16,0 g/l

Il Clima

L’area della DOCG Offida ha caratteri climatici tipicamente mediterranei, con estati calde ma non afose ed inverni abbastanza freddi e solo discretamente piovosi. Le temperature medie estive si attestano tra 21- 23°C, mentre quelle invernali tra 6-7°C. Questi fattori climatici influenzano in modo positivo la condizione vegetativa delle piante e l’accumulo dei polifenoli nelle bucce.

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore