Offida Pecorino DOCG

La storia : la denominazione di origine controllata “Offida” viene riconosciuta nel 2001 e trae il nome da un antico comune situato nella Provincia di Ascoli Piceno, già famoso per il carnevale storico. La valorizzazione del territorio e l’impiego dei due vitigni da poco riscoperti hanno permesso la nascita e lo sviluppo di questa DOC che nel 2011 è divenuta DOCG.Il vitigno : Nella tipologia Pecorino, il vino DOCG Offida deve essere composto per almeno l’85% dal vitigno Pecorino. Si tratta di un vitigno autoctono della zona a cavallo fra il Sud delle Marche ( soprattutto le province di Macerata e Ascoli Piceno ) , il Nord dell’Abruzzo e le zone più orientali del Lazio. Il vitigno ha rischiato seriamente l’estinzione a causa della sua scarsa resa , nonostante le sue ottime proprietà organolettiche : grande concentrazione di profumi , buona dotazione alcolica e notevole componente acida, che è la primaria caratteristica del Pecorino. In virtù di queste proprietà , in passato veniva utilizzato per tagliare vini dalle scarse proprietà organolettiche. Solo il paziente lavoro di alcune aziende marchigiane e abruzzesi ha permesso la riscoperta e la valorizzazione di questo vitigno , che nelle Marche ha ottenuto la DOC tramite la denominazione Offida (poi divenuta DOCG), mentre in Abruzzo continua ad essere il vitigno principale di alcune interessanti denominazioni IGT : Pecorino IGT Colline Teramane , Pecorino IGT Colline Pescaresi e Pecorino IGT Colli Aprutini.
Quello assaggiato oggi per voi è il Pecorino DOCG della Cantina Damiani Pasqualino vendemmia 2015.

Il pecorino è un vitigno che esprime il suo lato migliore proprio attraverso l’invecchiamento e l’Offida Pecorino Damiani  ne è l’espressione più autentica. Prodotto solo nelle annate migliori con uve selezionate e raccolte a mano, viene vinificato in piccoli tini di acciaio e poi invecchiato in botti da 5000 litri per più di un anno. L’ultimo affinamento viene fatto in bottiglia per un periodo di circa 6 mesi. I sentori che troviamo in questo Pecorino vanno dalla frutta esotica fino ad arrivare a sensazioni più evolute verso il miele e la vaniglia. L’elevata acidità naturale di questo Pecorino gli conferisce una longevità estremamente elevata.

Caratteristiche

Zona di produzione: Ripatransne

Altitudine: 450 metri

Suolo: Argilloso

Vitigni: 100% Pecorino

Sistema di allevamento: Cordone speronato

Epoca di raccolta: Primi settembre

Fermentazione: In serbatoi di acciaio a temperatura controllata tra i 10-12 grc

Invecchiamento: 12 mesi in botte grande

Affinamento: 6 mesi in bottiglia

Grado alcolico: 14 %

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore