AVEVAMO IL TRAM PER OFFIDA, ORA INVECE CI ATTACCHIAMO AL TRAM… DI OFFIDA. di Pio Tempera

Forse i giovani non sanno che dalla Stazione Ferroviaria di Castel di Lama, fino a quasi tutti gli anni ’50, partiva il TRAM per Offida. E questa è forse la ragione per cui, quando si arriva con il treno a Castel di Lama annunciano
“Stazione Offida”. Dopo il CAPOLUOGO il Comune più abitato del territorio prettamente Piceno è il Comune di Castel di Lama e dovrebbe avere quindi una rilevanza politica di primo livello… purtroppo non è così. Da cosa dipende? Le analisi degli esperti sono divergenti, molti sostengono che il territorio disarticolato in VILLE ci penalizza, altri sostengono invece che i politici lamensi siano portati all’alchimia politica e quindi inaffidabili, o meglio dire INOFFIDABILI, per i partiti tradizionali che incidono sul Territorio. Chi invece ha una rilevanza politica di primo livello ed è quasi un eufemismo è il Comune di Offida. I suoi Politici di lungo corso e di unica cultura, quella di sinistra, decidono moltissimo per il Territorio e sanno giocare da numeri 10 del calcio, nel senso
che sanno dare la palla a un loro COMPAGNO in grado di fare GOL. Sono da ammirare il Regista attuale l’On. AGOSTINI è un vero RIVERA della politica tanto che sapeva anche come sarebbe finita in RIVIERA (vedi Comunali a S. Benedetto). Complimenti anche al Sindaco di Offida Valerio Lucciarini che è stato recentemente eletto nel consiglio NAZIONALE dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) in rappresentanza di circa 7500 Comuni. Una domanda… va bene che sono ROSII ma come mai questo TRAM di Offida non trova mai un ROSSO a bloccarlo? Evidentemente i nostri Lamensi, nel tempo, non si sono saputi organizzare e forse il nostro alchimista politico per eccellenza DOMENICO RE ha preferito la comodità alla lotta per il primato. Con l’avvento
della GIUNTA RUGGIERI si pensava, fino all’altro ieri, che i tempi sarebbero cambiati ma sembra non sia così.
Un consiglio al Sindaco RUGGIERI e la sua Giunta, la meta non verrà RAGGIUNTA aggrappati al TRAM di Offida… saltate in tempo o salterà tutto.     pio.tempera@ilcampanile.info

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore