Pericolo slavine, stamattina evacuata Pozza di Acquasanta.

La neve e la conseguente paura di slavine, dopo i recenti fatti dell’Hotel Rigopiano, è sempre più grande, tanto che  ha spinto stamane il sindaco di  Acquasanta Terme, ad emettere un’ordinanza di evacuare una frazione che si trova sotto le pendici di una montagna, e che secondo gli esperti sarebbe a rischio slavina, nello specifico Pozza .La neve caduta in queste settimane in quelle zone, infatti, è stata davvero tanta, con circa 2 metri che hanno sommerso la frazione. Ed ora che le temperature si stanno alzando, il rischio slavina è davvero alto e quindi meglio prevenire che curare. La polizia sta allontanando la popolazione perché la slavina minaccia la strada provinciale che conduce al paese. Pozza è una frazione, tra l’altro, colpita dal terremoto dello scorso 24 agosto, ma anche le scosse dello scorso 18 gennaio si sono avvertite nitidamente. Il pericolo di nuove eventuali scosse ha fatto scattare l’allerta nel far evacuare il piccolo centro.

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore