Dakar, seconda tappa di 800 km sulle piste del Chaco.

Più di 800 km di tappa, dei quali 275 di prova speciale, attendono oggi i concorrenti del raid da Resistencia a San Miguel de Tucuman Dopo una prima tappa di “riscaldamento” vinta da Nasser Al Attiyah, i concorrenti della Dakar sono attesi oggi a un impegno maggiore, quello lungo le polverose piste del Chaco, in Argentina.La tappa odierna si snoda per un totale di 803 km, dei quali 275 di prova cronometrata, partendo da Resistencia alle 12.05 locali (le 16.05 italiane) per arrivare a San Miguel de Tucuman. Una tappa non facile in certi passaggi, tanto che i camion dovranno seguire un percorso leggermente diverso, e che richiederà attenzione. Stavolta i mezzi verranno messi più a dura prova rispetto a ieri e quindi si possono capire le preoccupazioni di Nasser Al Attiyah, nonostante sia l’attuale leader di classifica: dopo i problemi di ieri, con un piccolo incendio, dovrà verificare che non vi siano altre conseguenze alla meccanica della sua Toyota Hilux. Inoltre è attesa una prestazione più incisiva da parte di Stephane Peterhansel, che ieri è partito in modo cauto e quindi al momento è solo 12° in graduatoria. Ma la gara, come ha sottolineato anche Sebastien Loeb, è appena iniziata ed è ancora lunga…

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore