Ascoli – La Spezia 0 – 2

Domenica 2 ottobre si è disputato l’incontro di calcio tra Ascoli e Spezia.

Prima della gara l’amministratore unico Cardinaletti e il socio di minoranza Ciccoianni hanno consegnato delle maglie bianconere ai sindaci di Arquata, Accumuli e Amatrice. I tre sindaci hanno parlato ed hanno ringraziato gli ultrà bianconeri che con grande celerità e generosità il giorno dopo il sisma si sono recati sul posto ed hanno aiutato i soccorsi. Tutto lo stadio ha risposto con un bellissimo ed emozionante applauso e i tre primi cittadini sono andati sotto la curva sud a salutare i tifosi.

Poi ha avuto inizio la gara: l’Ascoli veniva da un buon punto col Cesena e lo Spezia da una vittoria. Le squadre si sono affrontate da subito con continui capovolgimenti di fronte, ma al 20’ minuto un’incursione sulla sinistra del laterale dello Spezia ha messo in difficoltà la retroguardia bianconera e la palla è arrivata al brasiliano Nene’ che ha realizzato il goal del vantaggio.

L’Ascoli ha cercato di reagire non creando grandi occasioni da rete, solo un tiro su punizione dalla distanza di Orsolini deviato in angolo dal portiere spezino Chichizzola. Poi lo Spezia con un’altra azione letale ma sulla destra, raddoppia ancora con Nene’, lestissimo a ribadire in rete il traversone.

Il primo tempo non è stato ben giocato dai bianconeri, che hanno palesato anche stanchezza atletica, forse dovuta alle tante partite ravvicinate. Nel secondo tempo l’Ascoli ha attaccato con un maggiore piglio ed ha schiacciato lo Spezia nella sua metà campo. Ha prodotto diversi tiri in porta ma uno solo nello specchio,  un tiro di Gatto deviato dalla difesa ha impegnato il portiere ospite in una difficilissima parata. Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro ha posto fine alla gara. I giocatori bianconeri si sono recati in direzione dei propri tifosi che li hanno applauditi apprezzando il grande impegno dimostrato in un secondo tempo all’attacco ma sterile di goal. L’Ascoli ha fatto un punto in tre partite, ed ora , sabato prossimo avrà la possibilità di rifarsi col Novara, sperando rientrino gli importantissimi giocatori e leader bianconeri Cacia e Giorgi. Forza ragazzi, noi siamo con voi!

Valentina Silvestri

Tifosa Ascoli Picchio

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore