Castel di Lama: paura tra il popolo lamense

A far tremare ma anche infuriare il popolo lamense, l’episodio che l’ha visto protagonista nei giorni scorsi ai danni di un giovanissimo ragazzo della zona, aggredito e derubato, da tre persone dell’Est. Il paese non sta in silenzio e per le vie si vocifera di quanto accaduto con paura mista alla rabbia. Un paese così tranquillo in cui non si erano mai verificati episodi di tale natura e che certamente non vuol sottostare ad eventi così poco piacevoli.

Due sono gli episodi che si sono verificati nel giro di poche ore l’uno dall’altro, il primo in Via Carrafo e il secondo in Via Giordano Bruno, e questo ci lascia pensare a quei profughi che verranno ospitati e che nessuno, ora più che mai, vuole accogliere. Per quanto sia importante l’integrazione è anche importante che chi si integra nel nostro Paese, rispetti le regole e i princìpi che essa ha. Purtroppo ciò non accade, e a pagarne le spese sono sempre i cittadini che hanno sempre più paura pure di scendere, magari a buttare il pattume nelle ore più scure della giornata.

Tutti si chiedono “Dove sono le leggi?”, “Dove sono le regole?”  

E soprattutto “Dove sono i bei tempi in cui potevi persino lasciare le chiavi sulla porta di casa senza il timore di essere derubati, raggirati e picchiati?”

 

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore