Castel di Lama: si volta pagina

L’estate appena terminata ha segnato un importante ricambio generazionale che ha coinvolto su più fronti la sfera sociale del nostro Comune.

La gestione amministrativa targata Francesco Ruggieri ha rivoluzionato la nostra cittadina portando una ventata di innovazione che non si respirava ormai da più di quindici anni.

Prima fra tutti la trasformazione dell’evento più importante per Castel di Lama, ovvero la Fiera del S.S. Crocifisso, la rassegna agricola picena nata vent’anni fa e che nel corso del tempo si è trasformata in una grande manifestazione salita alla ribalta nazionale, a cui partecipano da sempre molti espositori provenienti anche da fuori regione. Dall’edizione 2015 la gestione dell’evento è nelle mani dell’ Amministrazione comunale, in stretta sinergia con la Pro Loco, che anche quest’anno hanno fatto registrare numeri da record sia in termini economici che di visitatori, continuando sullo stesso trend positivo che costantemente dal 1995 vede un esponenziale incremento del numero di curiosi e turisti affascinati da ciò che accade a Castel di Lama ogni anno nel primo weekend del mese di Settembre. Ora, nella parte alta del nostro territorio, l’attenzione si sta spostando su un altro grande tema: la Parrocchia di Santa Maria a Piattoni. Staremo a vedere quali saranno i cambiamenti a cui assisteremo nei prossimi mesi e come don Luigi Nardi, il nuovo parroco, avrà intenzione di prendere in mano le redini della situazione, tra messe, omelie, campi da calcio, Chiese non agibili e la costruzione del nuovo complesso parrocchiale ancora in fase di realizzazione.

Potrebbe piacerti anche Dallo stesso autore